Tipo di pubblicazione :
Libro
Autore/curatore:
Giorgio Tourn
 
Standard: Tourn, Giorgio [Tourn, Georges][Giorgio Tourn][G. Tourn][Georges Tourn]
Titolo:
La Bibbia di Olivetano

Standard:

Collana:
Studi storici - Saggi
Data di pubblicazione:
2022
Luogo di pubblicazione:
Torino

Standard: Torino [Turin][Augustae Taurinorum]

Editore/tipografo:
Claudiana

Standard: Claudiana [Editrice Claudiana][Claudiana][Tipografia Claudiana][Claudienne][Imprimerie Claudienne][Claudian Press]

ISBN/ISSN:
9788870169591
Pagine:
227 p.
Numero di illustrazioni:
illustrazioni
Formato :
24 cm
Soggetti:
Bibbia - Traduzioni francesi - 1535
Bibbia - Traduzioni valdesi
Calvin, Jean (1509-1564) - Cesaribus, regibus, principibus gentibusque omnibus Christi imperio subditis salutem - 1535
Farel, Guillaume (1489-1565) - Rapporti con i valdesi
Oliv├ętan, Pierre Robert (ca. 1506-1538)

Indice:

Introduzione, p. 5: 1. La Bibbia nel Cinquecento, p. 7; Traduzioni della Bibbia, p. 14; 2. La Bibbia di Olivetano, p. 15; 3. Chanforan, p. 25; 4. Il progetto, p. 33; 5. Gli uomini, p. 39; 6. L'impresa, p. 55; 7. Le opere, p. 69; 8. E dopo?, p. 137; 9. Olivetano e la Bibbia, p. 149; 10. Verso una nuova teologia, p. 159; Appendici

Riassunto/commento:

Presentazione: Riforma 31 (17 febbraio 2023) n. 7, p. 4, p. 6 [Giorgio Tourn]

Recensioni: Bollettino Storico-Bibliografico Subalpino 120 (2022) secondo semestre, p. 500-502 [Marco Fratini]

Nell'assemblea di Chanforan (1532), il movimento valdese prende la decisione di adeguare le sue strutture (e la sua teologia) al movimento riformato, così come si sta configurando nell'area svizzero-francese; ma questa non è l'unica svolta: esso stabilisce anche di raccogliere i fondi per far tradurre e stampare la Bibbia in lingua francese. Ci si rende conto che la nuova situazione richiede nuovi strumenti di testimonianza e le antiche traduzioni in provenzale valdese non corrispondono più alle esigenze dei tempi né allo stato delle ricerche. L'impresa affidata al riformatore Guillaume Farel viene realizzata da Pierre Robert, detto Olivetan, parente di Calvino, il quale, a sua volta, collabora alla Bibbia in oggetto, forse nella revisione dei testi, certo con la stesura di uno scritto in apertura e quasi certamente di una introduzione al Nuovo Testamento. Il frutto di questa immane fatica, portata a termine in poco più di due anni di lavoro, è la prima Bibbia protestante in lingua francese, consegnata ai valdesi nel 1535.